• Redazione

Piscitelli abbandona De Luca e ritrova il centro destra.

NAPOLI.

Documento economico discusso e licenziato dalla Regione Campania, ha votato contro il consigliere casertano, Alfonso Piscitelli, che dice no a Vincenzo De Luca e si avvia sul sentiero della Lega. Del resto Piscitelli, la scorsa primavera, alle Europee ha appoggiato la candidatura del salviniano Valentino Grant. A pesare sulla scelta dell’ex consigliere di maggioranza, di votare no alla manovra, la mancata approvazione di un suo emendamento. E’ il secondo pezzo che il governatore De Luca perde, prima di Piscitelli, aveva lasciato la maggioranza, Michele Schiano. Quest’ultimo due mesi fa è entrato nelle schiere di Fratelli d’Italia.  Tornando a Piscitelli, secondo rumors di Palazzo Santa Lucia, non dovrebbe presentarsi alle prossime elezioni nelle fila del Carroccio, ma in una lista civica vicina alle posizione dei salviniani.

1 visualizzazione

©2019 di Campania Post. Creato con Wix.com