• Redazione

La chiusura totale ha abbattuto l’economia Campana. Ecco i dati.

In Campania il lockdown è costato 2 miliardi e 800 milioni in un mese. Gli autonomi e Partite Iva hanno perso 324 milioni (1.834 euro procapite). Le stime provengono da uno studio Svimez e tracciano un quadro devastante: considerando una ripresa delle attività nella seconda parte dell’anno, il Pil nel 2020 si ridurrebbe del -8,4% per l’Italia, del -8,5% al Centro-Nord e del -7,9% nel Mezzogiorno.

ordinanza del presidente della Regione Campania. De Luca ha specificato che «nell’approssimarsi delle festività pasquali, occorre intensificare e rafforzare l’attività di controllo sul territorio, in particolar modo nei punti di accesso al territorio campano mediante qualsiasi mezzo di trasporto, e pertanto nei caselli autostradali, nelle stazioni ferroviarie, nei porti ed aeroporti, al fine di assicurare il rispetto delle disposizioni e delle ordinanze e di applicare, in caso di trasgressione, le sanzioni statali (quella amministrativa del pagamento di una somma da euro 400 ad euro 3.000, oltre alle altre misure previste dall’articolo 4 del decreto legge n.19/2020) e le misure sanitarie all’uopo previste dalle ordinanze medesime (tra cui obbligo di permanenza domiciliare con isolamento fiduciario per 14 giorni)». Inoltre in Campania a Pasqua e a Pasquetta resteranno chiuse tutte le attività commerciali, compresi i supermercati e le rivendite di generi alimentari. ( fonte corriere della sera)


0 visualizzazioni

©2019 di Campania Post. Creato con Wix.com